home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Sabato, 07/12/2019 - 07:31

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Agosto-Settembre/2008 - Laboratorio
Per una tessera in più
di Nicola Rossiello - Segr. gen. prov. Silp-Cgil Torino

La vicenda della rivendicazione di “sede disagiata” per Caselle e Bardonecchia rappresenta uno spartiacque, allarmante, nell’attività sindacale delle strutture torinesi di varie organizzazioni sindacali e ci rivolgiamo a tutti i lavoratori di Polizia affinché vigilino sull’operato dei rappresentanti a cui hanno dato la loro fiducia.
Che si tenti, come è abitudine, di attribuirsi il merito esclusivo di azioni sindacali (invero intraprese da altre sigle) rappresenta lo spregiudicato e deprecabile modo di far sindacato da parte di alcuni soggetti, ma fa parte del gioco. Che si copino nelle forme, nelle modalità e persino nelle parole le iniziative di altri, spacciandole per novità e “fuori dagli schemi”, allorquando ci si rivolge agli iscritti nelle ricorrenze “istituzionali”, fa ancora parte del gioco.
Quando però, al fine di porsi come “unici e migliori”, si mente sapendo di mentire ai propri iscritti ed a tutti i lavoratori di Polizia... il segno è stato passato! Non rivendichiamo l’efficacia dell’azione del Silp per la Cgil in questa vicenda (comprovabile a chiunque) ma non possiamo tacere sulla volontaria menzogna che in questi giorni viene propinata a tutta la categoria.
Non vi è stato nessun riconoscimento delle sedi di Caselle e Bardonecchia né alcuna decisione di ripristino dei criteri antecedenti il 2007.
La verità è che, a fronte della proposta dell’Amministrazione di eliminare 21 sedi ed introdurne almeno altre 28, vi è stata la forte opposizione del rappresentante nazionale del Silp per la Cgil che ha determinato un congelamento della situazione in attesa dell’insediamento di una commissione che stabilisca in via definitiva i criteri di assegnazione dello status di “sede disagiata”.
Sfidiamo pubblicamente il segretario provinciale della Fsp ad un incontro congiunto con i lavoratori di Polizia di Caselle e Bardonecchia in modo da poter dimostrare, carte alla mano, chi racconta la verità ai colleghi.

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
Siamo su facebook!
COLLABORATORI
 
 
SILP
 
SILP
 
SIULP
 
SILP
 
SILP
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it è una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari