home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Martedì, 18/12/2018 - 16:34

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Ottobre/2018 - Libri
Libri sullo Scaffale
di a cura di Michele Turazza

David Schraven e Jan Feindt
Lupi bianchi
Becco Giallo, 2018, pp. 226, € 19
“Graphic novel d’inchiesta”: potrebbe essere definito così il genere del volume “Lupi bianchi. Rapporto sul terrorismo neonazista in europa”, scritto (e illustrato) a quattro mani dal giornalista David Schraven e dal fumettista Jan Feindt.
“Lupi bianchi”, ma dal cuore nerissimo: sono gruppi neonazisti diffusi in Europa, terroristi, piccole cellule senza un vertice, ispirati dai “Diari di Turner”, libro americano che annuncia una guerra razziale mondiale con lo sterminio di tutti i non ariani. Una lettura necessaria, per scongiurare il ritorno di ideologie che si credevano sepolte dalla storia, ma tornate ad inquinare l’umanità: superiorità della razza, annientamento dei diversi, attentati contro i migranti.
I due Autori indagano su un gruppo neonazista tedesco e le sue relazioni internazionali, mostrando come i “Diari di Turner” costituiscano la base ideologica dell’estrema destra in Europa.
__________________
Silvia Buzzelli
e Marco Verdone (a cura di)
Salvati con nome
G. Giappichelli Ed., 2018, pp. 214, € 30

È una sfida in primis di tipo lessicale quella lanciata da “Salvati con nome”, volume collettaneo curato da Silvia Buzzelli, docente alla Bicocca di Milano e Marco Verdone, medico veterinario. Accanto al classico lessico giuridico trovano cittadinanza parole come cani, mucche, cucina, maiali, e concetti come nonviolenza, integrazione, rieducazione, libertà.
Un viaggio sull’Isola di Gorgona, isola-metafora di sperimentazioni e buone pratiche, un carcere “aperto” in cui convivono animali, umani e non umani, accomunati dal loro essere “ultimi”, dal prendersi cura a vicenda, gli uni degli altri, in una costante relazione che diventa opportunità rieducativa per i detenuti.
“Ecco che iniziamo a intravedere le interconnessioni esistenti tra Costituzione, (bio)diritti degli animali e quella rieducazione tanto invocata, insieme al successivo reinserimento sociale, come scopo ultimo della pena” (dalla Prefazione).
__________________
Giuseppe Benedetti
e Donatella Coccoli
Gramsci per la scuola
L'asino d'oro ed., pp. 300, 2018, €18

“Drammaticamente necessario”: così Marco Revelli definisce “Gramsci per la scuola. Conoscere è vivere” nella sua prefazione. Necessario per capire il pensiero di uno dei più grandi intellettuali italiani e necessario per comprendere il presente “che sembra vivere – scrive Revelli – un diffuso processo di analfabetismo di ritorno, in larga parte della sua classe dirigente ma anche in settori ampi della sua popolazione”.
I due Autori, Benedetti (insegnante) e Coccoli (giornalista), propongono in “Gramsci per la scuola” un’efficace sistematizzazione dei suoi scritti sull’istruzione e la cultura, dando organicità alle sue riflessioni e rendendole fruibili anche al lettore comune, affinché, grazie al recupero della filosofia gramsciana, sappia opporsi alla rassegnazione dell’impossibilità di un cambiamento. Non tanto il cambiamento sbandierato come inutile slogan da qualche politico improvvisato, ma quel progresso morale, sociale, culturale cui dovrebbe tendere la storia dell’uomo.
___________________
Ernesto Bettinelli - Umanità e sovranità
Pavia University Press, 2017, pp. 144, € 16

Umanità e sovranità sono le due categorie del lessico sociologico-giuridico che più di altre sono state messe in discussione dal fenomeno delle migrazioni. Quali diritti hanno questi “umani” che arrivano da terre lontane? Come rispondono le sovranità statuali, sorte proprio per difendere i propri confini? Quanti ne possiamo accogliere? Chi sono i clandestini? Il volume raccoglie gli scritti del prof. Ernesto Bettinelli sullo status della persona migrante nell’ordinamento italiano, contribuendo a mettere in luce la contraddittorietà della vigente disciplina normativa e l’inadeguatezza delle politiche di accoglienza, che si discostano dai principi costituzionali della dignità umana e dell’eguaglianza.








<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
Siamo su facebook!
COLLABORATORI
 
SILP
 
SILP
 
SILP
 
SIULP
 
SILP
 
SILP
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it è una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari