home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Domenica, 24/03/2019 - 00:18

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Gennaio-Febbraio/2019 - Pensioni - Il parere dell'esperto
Il parere dell'esperto
Pensioni, le rivalutazioni dal 1° gennaio 2019
di Giuseppe Chiola

Dopo più di 7 anni di blocco (totale o parziale) degli aumenti perequativi sulle pensioni, dal 1° gennaio del prossimo anno (salvo ripensamenti all’ultimo momento da parte del governo) saranno ripristinate le fasce di reddito previste dall’art. 69 della legge 388/2000 per il calcolo degli incrementi perequativi da applicare sulle pensioni: in pratica il 100% della percentuale stabilita dall’Istat sulle pensioni di importo fino a 3 volte il minimo Inps, il 90% sulle fasce di importo fra 3 e 5 volte lo stesso minimo e del 75% sulle quote eccedenti 5 volte il minimo.
Visto il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 16 novembre 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 275 del 26 novembre 2018, con il quale viene stabilita la percentuale di incremento accertata dall’Istat in via previsionale per l’anno 2019.

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
Siamo su facebook!
COLLABORATORI
 
 
SILP
 
SILP
 
SIULP
 
SILP
 
SILP
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it è una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari