home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Sabato, 20/04/2019 - 05:05

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Dal 1976 – 43 anni al servizio dell’informazione - ABBONATI A POLIZIA E DEMOCRAZIA – Tel 06 58331846
La Copertina
il sommario...
Compra il tuo abbonamento con PayPal
 
Editoriale
Diciamo subito, per evitare di essere additati come bacchettoni, che naturalmente ognuno - come privato cittadino - può vestirsi come vuole e indossare ciò che desidera. Ma se occupi un ruolo pubblico, se hai un incarico di governo, se addirittura sei un ministro della Repubblica, indossare una divisa di una forza dell’Ordine con tanto di mostrine non è un gesto neutro. E’ un atto grave che pretende di affermare con arroganza un principio preciso e lanciare con sfrontatezza ai cittadini che ti osservano un messaggio chiaro: io sono la Polizia, io sono i Carabinieri. Io sono quello che garantisce la sicurezza di tutti voi. La divisa però, ci permettiamo di osservare, non è di chi la indossa. E non può essere indossata da un uomo politico dur ...continua
 

 

Doping e sfruttamento - Uomini e caporali
Trattati come schiavi, costretti a lavorare nei campi sotto il sole per 12 ore al giorno. Pagati 4 euro l’ora. Vittime di violenze, vessazioni e incidenti mai denunciati Marco Omizzolo, giornalista e sociologo, è ricercatore Eurispes e il responsabile scientifico dell’associazione In Migrazione che si occupa da anni del fenomeno dello sfruttamento del lavoro nell’area dell’Agro Pontino. Dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’ ...continua

 

 

 

Le parole di una vita!
Criminalità organizzata - Le mani delle mafie sul Nord Est
Le più recenti e più grandi operazioni di Polizia contro le infiltrazioni dei clan in Veneto, Emilia-Romagna e Friuli-Venezia Giulia Il Nordest si conferma territorio attrattivo per le mafie che, specie nel Triveneto, cercano di infiltrarsi scegliendo la strategia della sommersione. Con il riciclaggio dei guadagni illeciti le organizzazioni criminali inquinano l’economia legale: concedono prestiti (a strozzo) a piccoli imprenditori con aziende in crisi, comprano le ditte senza apparire, e ...continua
 
Caso Ciancio Sanfilippo - Il procuratore Cafiero De Raho: “Le mafie investono nell’editoria per indirizzare l’informazione”
“Dopo l’arresto di Mussolini molti giornali che fino al giorno prima erano megafono del regime, vennero offerti a direttori che li trasformarono in quotidiani simbolo dell’antifascismo. Così può essere anche con il quotidiano catanese” ha detto Claudio Fava, presidente della Commissione Antimafia all’assemblea regionale siciliana Raccontare Mario Ciancio Sanfilippo, «l’editore più affermato del Mezzogiorno» secondo la Commissione Parlamentare Antimafia, è impresa ardua, così com'è arduo ...continua
 

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
Siamo su facebook!
COLLABORATORI
 
 
SILP
 
SILP
 
SIULP
 
SILP
 
SILP
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it è una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari