home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Lunedí, 25/05/2020 - 04:21

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Aprile/2008 - Osservatorio
Anche sull'Everest il problema dei rifiuti
di Viscardo Allegri

Una compagnia aerea nepalese, la Yeti Airlines, ha finanziato la raccolta e il trasporto da Lukla a Kathmandu di 17 tonnellate di rifiuti. A 3mila metri di altitudine, nella regione di Khumbu, nel Nepal orientale, Lukla è un villaggio usato come base per scalare l’Everest, meta di molti turisti desiderosi di ammirare le maestose cime himalayane. Visitatori bene accetti dagli abitanti del luogo per il cespite economico che rappresentano, ma poco scrupolosi nei loro comportamenti per quanto riguarda il rispetto dell’ambiente.
Negli ultimi anni, più volte squadre di scalatori nepalesi e stranieri hanno perlustrato la zona per raccogliere e portare a valle bombole di ossigeno vuote, bottiglie di plastica, barattoli vuoti, scarti di vario tipo, abbandonati nella natura.
La recente massiccia operazione di raccolta riguardava i rifiuti accumulatisi nel corso dell’anno passato.

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari