home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Lunedí, 25/05/2020 - 02:50

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Aprile/2008 - Osservatorio
Per eccesso di traffico Internet a rischio di collasso
di Viscardo Allegri

Avviso ai naviganti: la Rete è sempre più affollata, in qualche anno si rischia l’intasamento.
Un’ipotesi terrificante per i moltissimi ormai assolutamente dipendenti dal web, e che nella Rete cercano e trovano di tutto e di più. Anzi, troppo. L’affollamento è soprattutto dovuto alla massa in costante aumento di film, video clip, giochi di gruppo, blog, una massa di bit digitali che si immettono senza sosta sulla banda larga. Ad esempio, si calcola che lo scorso anno il sito You Tube ha occupato da solo una porzione di banda larga maggiore di tutto il traffico su Internet registrato nel 2000.
Secondo Till Johnson, presidente di Nemerset Research, l’affollamento produrrà congestionamento e quindi un rallentamento della Rete: “Internet di sicuro non si bloccherà, ma ci potrebbero essere sempre più cose che forse non riusciremo più a fare online”. Johnson ha calcolato che, con una domanda che aumenta del 100% all’anno, si prevede che l’intasamento della banda larga avrà inizio nel 2011, fra tre anni.
Più ottimista, o meno pessimista, Andrei M. Odlyzko, docente dell’Università del Minnesota, che valuta del 50% annuo l’aumento della domanda, un tasso di crescita comunque preoccupante, però accompagnato dai progressi che stanno facendo le tecnologie elaborate per gestire il traffico su Internet. Questo dato sarebbe confermato da una recente analisi di Cisco Systems, grande produttore di apparecchiature per i network.
Alla preoccupazione per i problemi posti dallo sviluppo del traffico sulla Rete, si unisce l’esigenza di realizzare, attraverso investimenti nella ricerca scientifica, network ad alta velocità. In effetti, gli investimenti a livello locale delle corporation e i sussidi dei vari governi determinano la variabilità della velocità di accesso a Internet da Paese a Paese.

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari