home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Giovedí, 28/05/2020 - 10:18

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Aprile/2008 - Laboratorio
"Caro Cosi, noi ci dissociamo"
di Segreteria Prov.le Siulp - Trapani

Oronzo Cosi, colleghi del Siulp, noi ci dissociamo, noi non ci schieriamo politicamente! La Segreteria Provinciale di Trapani, dopo aver consultato i suoi iscritti si dissocia pubblicamente dalla presa di posizione del suo Segretario Nazionale Oronzo Cosi, il quale ha aderito ufficialmente alle liste del partito di Pierferdinando Casini, l’Udc.
Il Siulp, Sindacato Italiano Unitario dei Lavoratori di Polizia nasce nel 1981, grazie all’impegno e al sacrificio di colleghi che credendo fermamente nella democratizzazione della Polizia di Stato hanno posto in essere tutte quelle azioni che hanno portato la libertà d’espressione e il rispetto dei diritti per i poliziotti, sino ad allora vittime di una cultura militaristica che oggi non ci appartiene. I carbonari, così li abbiamo definiti, hanno combattuto una lotta impari, molti di loro hanno perduto il loro posto di lavoro, mentre alcuni hanno pagato col carcere la lotta per la libertà! Sono trascorsi ben 27 anni, abbiamo attraversato fiumi in piena, abbiamo lottato per i diritti dei poliziotti, lo continueremo a fare; siamo cresciuti, così come è cresciuta la nostra società, ci siamo integrati, abbandonando quello spirito corporativistico, tipico dei Corpi militari. Dentro di noi la consapevolezza di essere parte integrante della società civile, la consapevolezza che la sicurezza sia un diritto del popolo italiano, senza distinzione di razza colore politico e professione!
L’articolo 29 recita testualmente: “Incompatibilità, ineleggibilità e decadenze. Le cariche esecutive, direttive, organizzative, di garanzia statutaria e di controllo patrimoniale ad ogni livello sono incompatibili: •con le cariche governative ed elettive a livello internazionale, nazionale, regionale, provinciale, comunale e circoscrizionale, nonché con la candidatura ai suddetti mandati. L’accettazione della candidatura comporta l’immediata decadenza da ogni carica sindacale e la non eleggibilità per i 18 mesi successivi dalla fine del mandato o, comunque, per un periodo analogo in caso di mancata elezione; •con l’appartenenza agli organi esecutivi e direttivi dei partiti e dei movimenti politici a tutti i livelli.
Sono altresì incompatibili le seguenti cariche sindacali con gli incarichi amministrativi: •Organismi a livello provinciale e questore o vice questore vicario; •Organismi regionali o provinciali e dirigente di uffici articolati su base interprovinciale sede di contratto.
Chiunque si trovi nella condizione di cui sopra deve optare per una sola carica con dichiarazione scritta entro 15 giorni e trascorso tale termine decade dalla carica sindacale.
L’iscrizione al Siulp non è compatibile con l’appartenenza ad associazioni segrete o palesi che pratichino principi contrari a quelli espressi dal presente Statuto o che, sotto qualsiasi forma, perseguano fini sindacali contrari a quelli del Siulp. E’ incompatibile svolgere attività di direzione nel Siulp con l’iscrizione ad associazioni di categoria a scopo sindacale. La perdita della qualità di iscritto è causa di decadenza da cariche di qualunque specie eventualmente assunte nell’ambito dell’organizzazione o in Enti controllati o partecipati dalla medesima”.
Resta fermo il rispetto delle scelte individuali, il rispetto delle rappresentanze politiche, ma il Siulp non può avere dopo 27 anni una deriva corporativistica e in ultimo non può permettersi di essere strumentalizzato politicamente!
Questa operazione condotta da Oronzo Cosi è stata avallata dal cartello sindacale formatosi negli ultimi anni, con l’obiettivo di avere un rappresentante delle Forze dell’ordine nel nostro Parlamento! Non permetteremo a nessuno di schierare politicamente il Siulp! Pretendiamo il rispetto delle regole, noi che siamo nati per difendere i poliziotti dai soprusi non possiamo accettarli all’interno della nostra organizzazione sindacale; un’organizzazione sindacale detentrice di un patrimonio intellettivo e culturale importante, motivo per cui è la più grande forza sindacale della Polizia di Stato!
La sicurezza è un bene che deve essere condiviso da qualsiasi rappresentanza politica, non è né di destra né di sinistra, né di centro; pur rispettando le posizioni dell’on. Casini non riteniamo opportuno che le rivendicazioni sindacali del Siulp, assumano connotazioni politiche!
Auspichiamo che le strutture Siulp presenti sul territorio nazionale pongano in essere una sana riflessione su questa nostra presa di posizione.
A questo punto, per la stima che noi abbiamo nei suoi confronti, per il sostegno che gli abbiamo dato in questi anni, per il rispetto che gli iscritti meritano, per il rispetto che dobbiamo ai nostri fondatori, per non creare fratture dolorose all’interno della nostra organizzazione sindacale, dichiariamo pubblicamente che Oronzo Cosi non è più riconosciuto da questa Segreteria Provinciale e che lo stesso è diffidato ad utilizzare il nome del Siulp per fini elettorali!
Chiediamo inoltre che la Segreteria Nazionale prenda atto di quanto verificatosi, dichiarando ufficialmente il decadimento dalla carica di Segretario Generale del candidato Udc Oronzo Cosi!

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari