home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Giovedí, 28/05/2020 - 14:41

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Aprile-Maggio/2009 - Osservatorio
Caccia ai rospi in Australia
di Viscardo Allegri



Dall’aprile scorso è cominciata nel nord dell’Australia una sistematica campagna di caccia per eliminare i rospi della canna (Bufo Marinus), la cui presenza è considerata distruttiva per le coltivazioni.
Questi anfibi erano stati importati negli anni ’30 dal Sudamerica, per contrastare i parassiti della canna da zucchero, ma da allora il loro numero è enormemente aumentato, raggiungendo, secondo le stime ufficiali, i 200 milioni. Questa popolazione non autoctona con la sua presenza eccessiva ha inoltre turbato l’equilibrio dell’ecosistema uccidendo altri animali nativi, e fornendo un eccesso di cibo ad altri, come serpenti e piccoli coccodrilli.
Alla caccia partecipano centinaia di volontari, tra i quali intere famiglie, e vengono assegnati dei premi a seconda del numero dei rospi catturati e delle loro dimensioni. Una volta presi, i rospi vengono soppressi “in modo indolore” congelandoli e o chiudendoli in sacchetti di plastica pieni di anidride carbonica. Alcuni esemplari sono destinati ai laboratori di ricerca, altri imbalsamati come souvenir, ma la maggior parte viene trasformata in concime.

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari