home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Giovedí, 28/05/2020 - 19:51

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Giugno - Luglio/2009 - Osservatorio
La crisi economica colpisce le matrioske
di Viscardo Allegri

Sono tradizionalmente – con la vodka, il caviale, il samovar - uno dei simboli più noti della Russia: le matrioske, le bambole ovoidali di legno contenute una nell’altra, dalla più grande alla più piccola. Ad inventarle e a produrle artigianalmente in passato erano stati dei monaci del convento di Serghiev Posad, nei dintorni di Mosca, e ancora oggi è in questa zona che si concentra la maggior parte della produzione delle bambole.
Molto popolari tra i russi, le matrioske sono sempre state il gadget più ambito dai turisti stranieri, la cui affluenza si è però drasticamente ridotta con la crisi economica globale. Mentre il consumo interno non è sufficiente a sostenere una produzione in continuo aumento. A questo si è aggiunta la concorrenza delle fabbriche cinesi di giocattoli che – così come producono le Barbie americane – si sono messe a sfornare matrioske perfettamente imitate, a prezzi ridotti, invadendo persino il mercato russo.
Come conseguenza, i fabbricanti russi di matrioske hanno visto diminuire del 90% la loro cifra d’affari. E il governo di Mosca ha deciso di sostenere la produzione nazionale di bambole di legno acquistandone ogni anno per l’equivalente di un miliardo di rubli (20 milioni di euro).

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari