home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Lunedí, 25/05/2020 - 00:29

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Giugno-Luglio/2010 - Osservatorio
La Dea del Mare per difendere le balene
di Viscardo Allegri

Una spedizione scientifica formata da diciotto ricercatori australiani, neozelandesi e francesi, a bordo della “Tangaroa” sta eseguendo una serie di studi sulle abitudini alimentari e o comportamenti delle balene, prelevando inoltre il loro Dna con delle freccette che non mettono in pericolo la loro vita. I risultati di questa ricerca, inserita nel progetto Southern Ocean Research Partnership, saranno presentati a maggio al prossimo meeting della Commissione internazionale per la caccia alle balene. Questa spedizione vuole essere anche una sfida al Giappone che continua a pescare oltre mille balene l’anno in nome della ricerca scientifica.
Tangaroa è il nome della Dea del Mare in lingua maori, e la nave così battezzata, presa in affitto da una società neozelandese, è attrezzata con cinque laboratori, uno dei quali a temperatura costante fra 5° e +5°, zone di ricerca al computer, sistemi di conservazione per i campioni rilevati. La stessa nave nel 2000 ha iperato per l’Osservatorio Geofisico Sperimentale di Trieste nei ghiacchi dell’Antartide fra Dibble e Ninnis.

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari