home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Lunedí, 25/05/2020 - 04:26

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Novembre-Dicembre/2014 - Mondo Poliziotto
Generazioni
Cresce l’età media delle Forze di polizia
di Cesare Vanzella

Negli anni Ottanta l'età media
era di 25 anni. Nel 2020 sarà di 53

La fotografia e' nitida. In una Roma blindata per una manifestazione considerata ad alto rischio si fronteggiano ragazzi che protestano per il diritto alla casa e agenti di polizia e carabinieri. L'atmosfera e' ancora tranquilla: i giovani salgono e scendono con agilità dalla statua che immortala un bersagliere alla conquista di Porta Pia mentre gli uomini delle Forze dell'ordine, soprattutto quelli più avanti con l'età, appaiono stanchi. Colpa forse del viaggio di trasferimento, degli anni che trascorrono inesorabili, dei chili in eccesso anche loro conseguenza del passare del tempo.
La cartolina che viene così inviata al cittadino di passaggio è impietosa ma i colori d'insieme non cambiano se si sostituiscono gli agenti in servizio d'ordine pubblico con i loro colleghi impegnati nella fase investigativa.
D'altra parte i numeri non mentono. Negli anni Ottanta l'età media di poliziotti carabinieri e finanzieri era di circa 25 anni. Da lì è iniziata una scalata senza soste: 47 anni di età media è il dato dei giorni nostri destinato ad arrivare alla soglia dei 53 anni nel 2020.
Questa corsa al “rialzo” è da addebitare a diversi fattori convergenti. I tagli lineari voluti da governi di diversa ispirazione, per porre freno al disavanzo pubblico, uniti a politiche di compressione della spesa previdenziale, hanno avuto un impatto deflagrante sulle Forze dell'ordine.
La riforma della previdenza ha comportato pensionamenti ritardati, il blocco del turn over prima al 20% e ora, si sussurra, al 50% (un nuovo innesto in organico ogni due dipendenti che lasciano l'amministrazione) ha lasciato ampi vuoti. Considerando anche la riduzione generalizzata degli organici, l'effetto tenaglia è stato pesantissimo falcidiando anche l'operatività. Un quadro d'insieme che ha fatto dire al Capo della Polizia Alessandro Pansa parole inusuali: “Non è pensabile che noi possiamo offrire lo stesso servizio di sicurezza al cittadino che offrivamo qualche anno fa con 15mila poliziotti, 15 mila carabinieri e migliaia di finanzieri in meno”.

... [continua]

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO:
ABBONATI A POLIZIA E DEMOCRAZIA

per informazioni chiama il numero verde 800 483 328
oppure il numero 06 66158189

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari