home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Mercoledí, 03/06/2020 - 00:46

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Novembre-Dicembre/2014 - Mondo Poliziotto
Prospettive
La necessità di riorganizzare
di Luca Malossi - Segretario Generale Siulp-Umbria

La riorganizzazione e rimodulazione della Pubblica Amministrazione credo sia ineludibile, occorre però capire come questo processo riformatore debba avvenire.
Oggi più che mai le inefficienze e gli sprechi sono insostenibili sia dal punto di vista economico che morale, di fronte al Paese travolto dalla crisi economica come un’onda di piena che, comunque vada, ha già segnato un profondo solco tra quello che eravamo e quello che saremo.
Lavoro, welfare, salute, istruzione e, questa volta anche sicurezza, non saranno più le stesse. La crisi ci sta portando indietro di qualche decennio e le cause vanno ricondotte da un lato nell’incapacità della classe dirigente del nostro Paese di avere visioni di lungo periodo e, dall’altro, nell’assenza di una vera politica industriale unitamente all’allontanamento dello Stato dalla politica economica.
Visioni di lungo periodo nel comparto sicurezza consentirebbero un confronto aperto col sindacato su obbiettivi di ampia portata, dalla definitiva attuazione della legge 121/81 alla riorganizzazione dei presidi sul territorio fino alla vera valorizzazione del personale, indispensabili strumenti per combattere le moderne forme di criminalità e le pressanti emergenze.
Oggi invece, l’atteggiamento dell’Amministrazione, a tutti i livelli, è quello di sfuggire al confronto con il sindacato riproponendo un nostalgico arroccamento su posizioni passatiste con l’emanazione di provvedimenti unilaterali espressione del nuovo sentimento politico che addebita al sindacato i limiti e gli insuccessi della politica.
In quest’ottica, i provvedimenti della spending review rappresentano perfettamente la nuova metodologia politico-istituzionale di relazioni sindacali.

... [continua]

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO:
ABBONATI A POLIZIA E DEMOCRAZIA

per informazioni chiama il numero verde 800 483 328
oppure il numero 06 66158189

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari