home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Lunedí, 25/05/2020 - 03:56

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Novembre-Dicembre/2015 - Mondo Poliziotto
Siulp
Troppe auto di servizio rotte: l’eccezione quotidiana
di Lorenzo Baldarelli

Negli ambienti delle forze dell’ordine è ormai risaputo che le dotazioni tecniche scarseggiano, non sempre soddisfano i requisiti di sicurezza e qualche volta sono proprio “scassate”. Quindici delle venti auto che vengono utilizzate dal Reparto Volanti della Questura di Bologna sono praticamente in fin di vita.
In un comunicato del 7 dicembre scorso, firmato Sindacato italiano unitario lavoratori di Polizia, si denuncia un caso eccezionale. Due su quattro equipaggi pronti a partire per il primo turno sono rimasti a piedi.
Negli ultimi giorni - riporta la nota del Siulp - la cura dimagrante delle Pantere bolognesi è stata talmente ferrea che ha messo a dura prova il servizio di controllo del territorio. Alcuni equipaggi sono stati costretti a garantire il servizio con veicoli del tutto inadeguati e senza blindatura”.
Gli agenti, per non lasciare il territorio senza controllo, infatti, hanno preferito prendere le ≪fatiscenti≫ Fiat Punto utilizzate normalmente per i servizi di navetta e giro posta. E in questo ≪momento storico≫, sottolinea la segreteria Provinciale di Bologna del Siulp, la sicurezza ≪rappresenta uno dei bisogni maggiormente richiesti dai cittadini. Scenari in cui una Volante si guasta nel bel mezzo del servizio di controllo del territorio e viene trasportata in caserma da un veicolo di soccorso dovrebbe essere l’eccezione, ma, purtroppo, a Bologna è diventata la regola≫.
C’è da chiedersi fin quando i singoli agenti, le Squadre e tutte le Forze di polizia riusciranno a sopperire alle mancanze organizzative e burocratiche con il proprio sacrificio? Come è prevedibile i poliziotti ≪sono fortemente demotivati≫, i tagli degli ultimi anni e le troppo lente, antiquate e complesse procedure burocratiche stanno lentamente alimentando un disagio diffuso.
Per fortuna, almeno in questo caso, questa ennesima protesta non è rimasta inascoltata. La dottoressa Claudia Lofino, responsabile ufficio stampa della Questura di Bologna ci fa sapere che in questi ultimi giorni sono arrivate quattro nuove Seat Leon destinate a servizio di Ordine pubblico; una nuova Subaru per gli Artificieri e altre due autovetture senza insegne utili per i servizi investigativi.
n

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari