home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Lunedí, 25/05/2020 - 07:25

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Aprile-Maggio/2015 - SOLO ON LINE SU POLIZIA E DEMOCRAZIA
Qualificazione del rapporto di dirigenza
di Giancarlo Laino


Copre nell’azienda un ruolo
di elevato grado di professionalità

Il contratto di lavoro con il dirigente può essere stipulato sia a tempo indeterminato sia a tempo determinato, in quest'ultimo caso per una durata non superiore a 5 anni. I dirigenti possono stipulare anche un contratto di lavoro con una società di somministrazione. Trascorsi tre anni i dirigenti possono però recedere dal contratto con obbligo di dare il preavviso.
E' prevista la prorogabilità del termine, senza vincoli, fermo restando il limite di durata massima complessiva in 5 anni. Del D.Lgs 368/2001, oltre alla disciplina specifica della durata del contratto, si applicano le norme che regolano il principio di non discriminazione
e i criteri di computo dei lavoratori nell'organico.
Il datore di lavoro ha l'obbligo di comunicare l'assunzione del dirigente, al centro per l'impiego, il giorno precedente all'instaurazione del rapporto. Il datore di lavoro deve altresì rilasciare al dirigente assunto una dichiarazione con l'indicazione delle condizioni contrattuali di cui al D.lgs.152/97 e successive modificazione.
Se il dirigente deve essere assunto per un'attività all'estero in paesi extra UE, questi deve iscriversi nell'apposita lista di collocamento tenuta dalla Direzione Regionale del lavoro e il datore di lavoro è tenuto a richiedere il nulla osta preventivo.
L'assunzione di dirigenti privi di occupazione dà diritto a un beneficio pari al 50% della contribuzione complessiva dovuta agli istituti di previdenza per un periodo pari a 12 mesi. Qualora , al momento dell'assunzione, venga attribuita al lavoratore la qualifica di dirigente, non posseduta in precedenza, non trovano applicazione le agevolazioni contributive previste per l'assunzione di lavoratori non dirigenti disoccupati o sospesi in CIGS da più di 24 mesi.
La presenza di un rapporto organico di amministratore non esclude la configurabilità di un rapporto di lavoro subordinato in capo alla stessa persona verso la stessa società, sempre che sia possibile rilevare prestazioni ontologicamente distinte.

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari