home | noi | pubblicita | abbonamenti | rubriche | mailing list | archivio | link utili | lavora con noi | contatti

Lunedí, 25/05/2020 - 00:45

 
Menu
home
noi
video
pubblicita
abbonamenti
rubriche
mailing list
archivio
link utili
lavora con noi
contatti
Accesso Utente
Login Password
LOGIN>>

REGISTRATI!

Visualizza tutti i commenti   Scrivi il tuo commento   Invia articolo ad un amico   Stampa questo articolo
<<precedente indice successivo>>
Novembre-Dicembre/2019 - Osservatorio
Religione e legislazione
La blasfemia continua a ricevere condanne severe da un capo all’altro del mondo
di Gianni Verdoliva

Nel 2018 un referendum in Irlanda l’ha eliminata come atto offensivo

Quattro morti e 50 feriti. Questo è il bilancio, riportato da The Hindu il 20 ottobre, di scontri nel distretto sudoccidentale di Bhola, in Bangladesh, tra la polizia e centinaia di musulmani che avevano attaccato le forze dell’ordine e compiuto atti di vandalismo per protestare contro un uomo induista che avrebbe postato commenti offensivi su Maometto dalla sua pagina Facebook, poi risultata hackerata.
In Inghilterra il laburista Martin Bridgman, consulente del Ministry of Housing, Communities and Local Government, come riporta Mailonline il 19 ottobre, accusato di aver pubblicato sul suo account Facebook delle vignette della serie Jesus and Mo, che mostrano Gesù e Maometto in conversazioni varie anche dissacranti, riceverà un procedimento disciplinare da parte del proprio partito.
Da un capo all’altro del mondo la blasfemia, reale o percepita, continua a ricevere condanne severe e a persistere, sotto nuova forma, anche laddove la legislazione ufficialmente è stata abolita.
Com’è stato il caso del referendum in Irlanda, che ha nel 2018, con una maggioranza del 64,8% dei votanti, eliminato la blasfemia come atto offensivo dalla costituzione.
In effetti, anche se molto raramente e, solo a seguito di specifici casi che ricevono grande attenzione mediatica, le leggi sulla blasfemia, attualmente in vigore nel continente europeo, sono considerate inesistenti, forse perché raramente applicate.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO:
ABBONATI A POLIZIA E DEMOCRAZIA

Per informazioni chiama il numero 06 58331846

<<precedente indice successivo>>
 
<< indietro

Ricerca articoli
search..>>
VAI>>
 
COLLABORATORI
 
 
SIULP
SILP
 
SILP
SILP
 
 
SILP
 
 
Cittadino Lex
 
Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ottimizzato per browser Internet Explorer 4.0 o superiore

chi siamo | contatti | copyright | credits | privacy policy

PoliziaeDemocrazia.it é una pubblicazione di DDE Editrice P.IVA 01989701006 - dati societari