COMUNICATO STAMPA 22 APRILE 2022

 

Martedì 26 a Pescara convegno di Fsp Polizia “L’arma a impulsi elettrici: più sicurezza e maggiori garanzie nella gestione delle situazioni critiche”. Presenti anche il Vice Capo della Polizia Pellizzari e il sottosegretario Molteni

 

“Anni e anni dopo i nostri continui e insistenti appelli per l’introduzione dell’arma a impulsi elettrici nelle dotazioni delle forze di polizia, il tema è ancora di grande attualità. Purtroppo, aggiungerei, perché questo rende l’idea di quanto in ritardo siamo nell’adozione di uno strumento indispensabile perché consente interventi più efficaci, più rapidi e più sicuri per tutti. E invece parlare di quello che comunemente viene chiamato ‘taser’ è ancora indispensabile specialmente adesso che, finalmente e con enorme ritardo, comincia ad essere fornito ai poliziotti nelle prime 18 città. Il convegno di martedì sarà un’occasione estremamente importante per approfondire gli aspetti relativi a questo fondamentale strumento, rispetto al quale sono state fatte inutili e infondate polemiche che hanno reso ancor più tortuoso e lungo il cammino, in cui sono stati gli operatori ad aver scontato in vari modi la mancanza di un mezzo di difesa che offre maggiori garanzie ai cittadini in primis”.  

Così Valter Mazzetti, Segretario Generale Fsp Polizia di Stato, a proposito del convegno sul tema “L’arma a impulsi elettrici: più sicurezza e maggiori garanzie nella gestione delle situazioni critiche”, organizzato a Pescara presso Aurum – la fabbrica delle idee, in Largo Gardone Riviera, martedì 26 aprile a partire dalle ore 9.30, alla presenza, fra gli altri, del Vice Capo vicario della Polizia, Maria Luisa Pellizzari, e del sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni.

L’incontro, valido come aggiornamento professionale, sarà moderato dal Consigliere nazionale Fsp Polizia, Walter Massimiliani, e introdotto da Antonio Ronzone, Segretario provinciale Fsp Pescara. Interverranno con le proprie relazioni: il Questore, Luigi Liguori; Alfredo Luzi, dirigente della questura, già direttore Cnspt Polizia di Stato; Francesca Di Muzio, docente di diritto penale all’Università Iusve di Venezia; Emanuele Cherubini, dirigente medico Suem 118 Asl Pescara; lo stesso Segretario Generale Fsp, Valter Mazzetti, e il sottosegretario Molteni.

 

Agli Organi di informazione con gentile richiesta di diffusione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *